top of page
  • Immagine del redattoreElisa Anzolin

VIAGGIARE ALL'ESTERO CON IL PROPRIO PET

STAI VALUTANDO DI PARTIRE CON IL TUO AMICO E NON SAI COME MUOVERTI?



Forse stai pensando di passare i confini italiani e trascorrere una settimana di ferie in Croazia, o fare un avventuroso tour dell’Euorpa in camper, o andare a trovare parenti in un paese lontano!

E cosa c’è di meglio che condividere questi giorni di relax con il proprio animale da compagnia?


Che si tratti di una gita in giornata o di un viaggio lungo, ogni volta che si decide di oltrepassare i confini italiani con il proprio pet è necessario rispettare regole piuttosto ferree.

Ed è bene organizzarsi con largo anticipo per evitare di incappare in spiacevoli inconvenienti che potrebbero rovinare la vacanza e creare stress a te e al tuo animale.


In questa guida cercheremo di elencare i doveri di chi decide di viaggiare con il proprio animale


Il Regolamento Europeo sulla movimentazione degli animali da compagnia per fini non commerciali, parla in modo molto chiaro riguardo cane, gatto e furetto.

(Non c’è altrettanta chiarezza per le altre specie animali, quindi per quanto riguarda ad esempio i conigli, i volatili o altre specie da compagnia è necessario informarsi ad hoc in base alle singole esigenze.)


Quindi come iniziare a muoversi per regolarizzare il proprio viaggio?


1- MICROCHIP

E’ obbligatorio identificare il proprio animale in modo ufficiale con il MICROCHIP.

Questa pratica è obbligatoria in Italia per tutti i cani, mentre per gatto e furetto attualmente è una procedura facoltativa che però diventa propedeutica per i successivi passaggi che descriveremo.

Il microchip consiste in un dispositivo grande come un chicco di riso che viene applicato nel sottocute dell’animale attraverso una iniezione.


2- VACCINO RABBIA

E’ obbligatorio eseguire il vaccino della rabbia dopo l’applicazione del microchip, tale vaccinazione viene eseguita da un medico veterinario autorizzato.

E quanto prima deve essere fatto questo vaccino?

DIPENDE

se si viaggia all’interno dell’Unione Europea o verso uno stato Estero.


  • VIAGGIO IN UE: il vaccino va fatto almeno 21 giorni prima e l’animale deve avere almeno 12 settimane di età.

alcuni tipi di vaccini devono essere richiamati dopo 11 mesi, altri dopo 35 mesi. Se il richiamo viene fatto prima della scadenza, il tuo animale sarà libero di spostarsi sempre, altrimenti scattano nuovamente i 21 giorni di attesa dall’avvenuto richiamo.

  • VIAGGIO FUORI DALL’UE:

Esiste un elenco di Paesi esteri (Allegato 2) per i quali non esistono ulteriori restrizioni ed è sufficiente la vaccinazione fatta entro 21 giorni prima della partenza.

Per tutti gli altri Paesi non compresi nell’allegato 2 (che riporteremo alla fine di questo documento): la vaccinazione deve essere fatta con un maggiore anticipo, in quanto è necessario eseguire il prelievo per la titolazione degli anticorpi della rabbia.

Il prelievo va eseguito dopo 30 giorni dalla vaccinazione e almeno 3 mesi prima del successivo rientro in UE.



3- PASSAPORTO

Il passaporto ufficiale dell’Unione Europea (PE) è generalmente rilasciato dagli uffici Aulss ma potrebbero esistere alcune differenze regionali.

É necessario prendere appuntamento presso gli uffici preposti dopo aver applicato il microchip all’animale.

Il veterinario che avrà eseguito la vaccinazione della rabbia e l’eventuale test anticorpale dovrà poi compilare la parte specifica del PE riguardante queste procedure.

Il passaporto vale per tutta la vita dell’animale ed è riconosciuto in tutti i paesi dell’UE e i Paesi elencati nell’allegato 2.


(Dal 1º gennaio 2021 i passaporti UE per animali da compagnia rilasciati a un proprietario di animali da compagnia residente in Gran Bretagna non sono più validi per viaggiare con animali da compagnia dalla Gran Bretagna verso un paese dell'UE o l'Irlanda del Nord.)


4- CERTIFICAZIONE INTERNAZIONALE

Per i viaggi nei Paesi Terzi NON compresi nell’Allegato 2 è necessario ottenere un ulteriore certificato riguardante la salute del pet. Tale certificato viene in genere rilasciato dal servizio veterinario pubblico previo appuntamento e dovrà essere compilato anche dal veterinario libero professionista che avrà eseguito la vaccinazione della rabbia e la titolazione anticorpale.



5- ULTERIORI TRATTAMENTI PROFILATTICI

Se viaggi con il tuo cane in Finlandia, Irlanda, Malta, Norvegia o Irlanda del Nord, devi averlo sottoposto a trattamento contro la tenia Echinococcus tra 24 ore e 120 ore prima del viaggio. Tutte le informazioni relative al trattamento devono essere riportate sul passaporto per animali da compagnia o sul certificato sanitario dell’UE.


VIAGGIARE CON ANIMALI NON CONVENZIONALI


Per viaggiare con altri animali da compagnia è bene informarsi con anticipo presso l’ambasciata del Paese in cui si intende recarsi in quanto le regole potrebbero variare molto anche da caso a caso.


Di seguito riportiamo un link utile da consultare in caso di necessità.


https://ec.europa.eu/food/animals/movement-pets/eu-countries-specific-information_en


PAESI UE:

Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Rep. Ceca, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Gran Bretagna.

Elenco 2 - Paesi terzi


PAESI TERZI ALLEGATO 2:

Andorra, Antigua e Barbuda, Antille Olandesi, Argentina, Aruba, Bahrain, Barbados, Bermuda, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Canada, Cile, Federazione Russa, Fiji, Giamaica, Giappone, Hong Kong, Islanda, Isola Ascensione, Isola Cayman (Regno Unito), Isole Falklands, Isole Vergini Britanniche, Liechtenstein, Mauritius, Mayotte,Malaysia, Messico, Monaco, Montserrat, Norvegia, Nuova Caledonia, Nuova Zelanda, Polinesia Francese, Saint Kitts and Nevis, Saint Vincent e Grenadines, Saint Pierre e Miguelon, San Marino, Sant'Elena, Singapore, Stati Uniti d'America, Svizzera, Taiwan, Trinidad e Tobago, Vanuatu, Vaticano, Wallis e Futuna.


CREDIT:


https://europa.eu/youreurope/citizens/travel/carry/animal-plant/index_it.htm


https://veterinari.aulss9.veneto.it/Passaporto-per-cani-gatti-e-furetti-a-seguito-del-viaggiatore


https://ec.europa.eu/food/animals/movement-pets/eu-countries-specific-information_en


PER VERIFICARE SE E’ POSSIBILE VIAGGIARE CON UNA SPECIE PROTETTA:

https://www.speciesplus.net

https://cites.org/eng/parties/country-profiles/national-authorities


#viaggiareconilcane #viaggiareconilgatto #viaggiallestero #viaggiareconilfuretto #passaportoanimale #vaccinorabbia #regoleperviaggiare

22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page